TesseracT – Polaris [2015]

By Marcello Nardi Sep 21, 2015 0

La curiosità principale di Polaris dei TesseracT é capire come ha influito il passaggio in Kscope della band. Interessante fare scommesse prima dell’ascolto su dove sarebbe andata la componente djent in un’etichetta che produce Anathema e Tim Bowness, che poco hanno a che spartire con il djent. In un’annata in cui Between the Buried and Me e Periphery, per fare esempi limitrofi, hanno sfornato album che non hanno abbandonato le radici, i TesseracT fanno capire perchè hanno sempre lavorato tanto sui loro album, come successe con One. La sensazione é Polaris riesca a spostare il tiro verso una direzione nuova, come forse il resto… Continue reading

Eivind Aarset – I.E. [2015]

By Marcello Nardi Sep 14, 2015 0

Eivind Aarset é in uscita con I.E. (Jazzland) e pubblica sul sito qualche samples: dimenticatevi il minimalismo di Dream Logic o il nu-jazz di Electronique Noir. Qui siamo molto più in zona Stian Westerhus. Molte chitarre aggressive, psichedeliche e ritmiche ben presenti -sentite Rask, l’unico sample intero. Con lui Audun Erlien al basso, Wetle Holte ed Erland Dahlen alla batteria, oltre a Jan Bang (sampling), Lorenzo Esposito Fornasieri (voce), Michele Rabbia (electronic treatments).

King Crimson – The Elements 2015 Tour Box (.. e USA II)

By Marcello Nardi Sep 14, 2015 0

Recensione dettagliata su The Progressive Aspect del cofanetto King Crimson – The Elements 2015 Tour Box, seguito del volume 2014. Da segnalare tra le altre una versione 2014 di 21st Century Schizoid Man dal tour 2014, che comparirà in USA II, di prossima uscita. TRACK LISTING Disc 1: 01. Wind extract – 1969 In The Court Of The Crimson King recording sessions (In The Court Of The Crimson King40th Anniversary CD/DVD-A) (0:30) 02. Epitaph 2015 – Steven Wilson 2015 instrumental mix (previously unreleased) (8:50) 03. Catfood – from In The Wake Of Poseidon recording sessions (previously unreleased on disc) (5:22) 04. Bolero… Continue reading

Instrumental (adj.) – A Series Of Disagreements [2015]

By Marcello Nardi Aug 29, 2015 0

Gli australiani Instrumetal (adj.) sono presentati come ‘Jazz polyrhythmic prog insanity, for fans of King Crimson‘ -e non é un’esagerazione. Aggiungerei pure ‘per i fans di Virgil Donati‘ -australiano pure lui come questo trio. L’EP ‘esordio uscirà a novembre, ma la prima traccia é in anteprima. Simon Dawes (chitarra), Chris Allison (batteria) e Simon Grove (basso) partono su A Series of Disagreement, la title track che si può ascoltare in anteprima, con pochi accordi dal gusto fusion e poi su un riff abbastanza intricato su tutta la scala dei 12 semitoni, ripetuto e sviluppato in maniera ossessiva.

Native Construct – Quiet World [2015]

By Marcello Nardi Aug 21, 2015 1

Dopo l’ipertecnica esecutiva nel metal progressive da qualche anno é arrivato un approccio ipercompositivo. Non più solo velocità, ma strutture musicali sempre più complesse, ricche di temi e variazioni, modulazioni e stratificazioni. Composizioni levigate che non sempre significano maggiore durata. Che poi con questa ipertrofia tematica -tanto amata dalla parte prog del prog metal- si rischia di perdere il filo e far capire ben poco -vedi alcune cose dei Between The Buried and Me– é un altro discorso. Native Construct, anche se mantiene l’ossatura tipica dei 5 elementi prog metal, é in realtà ai credits composto da chitarrista, cantane e bassista. Influenze da curriculum prog metal, tempi e cambi complessi, ritmiche pesanti, tecnica… Continue reading